Raffaele Belliazzi

Napoli 1835 - 1917

Biografia:

Il signor G. Gozzoli, suo primo biografo, ci fornisce le seguenti notizie intorno a questo artista originale: «Incominciò con la scoltura decorativa, poi si diede alla pittura, facendo quadri che gli meritarono elogi autorevoli e una medaglia all'Esposizione di Parma; ma poi gettava i pennelli e riprendeva le stecche coll'entusiasmo del primo amore. Nel 1869 a Napoli e nel 1870 a Parma "Una Pinzochera" in terra cotta, fu premiata con medaglia d'argento. Nel 1872 a Milano espose una vaga e geniale statuetta: "La Primavera", acquistata da Vittorio Emanuele; e vi esponeva pure dei caratteristici "Figli del popolo" curiosi tipi meridionali. Nel 1873 espose a Vienna un'"Orfanella", espressione stupenda del verismo più indipendente e più sentito. Per altri lavori ebbe la medaglia d'oro nella Esposizione di Firenze del 1874. Alla grande Esposizione di Napoli del 1877 la stampa e il pubblico ammirarono la più elevata manifestazione del suo magistero nel "Riposo del pastore" e nel gruppo "L'avvicinarsi della procella", gruppo che, tradotto in marmo, fu comprato per la Reggia di Capodimonte; all'Esposizione di Napoli riportava uno dei primi Premi ed una medaglia d'oro ottenne alla grande Esposizione mondiale di Parigi nell'anno seguente, e poi un'altra a Monaco nel 1880. In seguito ai successi di Napoli e di Parigi, il Governo italiano lo fece Cavaliere della Corona d'Italia. Alla Mostra torinese del 1880 si presentò con un "Venditore di Polli", statuetta in cui il sentimento del verismo moderno si rivela con una eleganza e gravità di forma tutta greca. Ultimamente espose alla Mostra nazionale di Milano e alla promotrice di Napoli altri lavori modellati da lui, tra i quali una singolarissima statuetta: "Rigido marzo".

Raffaele Belliazzi

Contattaci tramite email, telefono o whatsapp


Sarai contattato al più presto e otterrai la valutazione gratuita desiderata.

Fotografa il tuo dipinto e inviaci le foto via email o whatsapp per una valutazione gratuita.
Possibilmente scatta più di una fotografia (sono utili per una stima più corretta qualche foto dei particolari, firma, iscrizioni e il retro del dipinto)

Ti risponderemo il più velocemente possibile!


Telefono +39.06.97606127


E-mail info@valutazionedipintiantichi.it


Cellulare/Whatsapp +39.328.315.19.53

Puoi decidere di VENDERE il tuo dipinto e riceverai il pagamento immediatamente.

In questo modo otterrai:

1) Assistenza nella vendita dalla stima al pagamento

2) Annullate le incertezze dell'operazione (risposte anche in 24 ore!)

3) Un pagamento RAPIDO e SICURO