Renato Brozzi

Traversetolo 1885 - 1963

Biografia:

Nato a Traversetolo (Parma) nel 1885. A sedici anni è iniziato al mestiere di cesellatore in una piccola fonderia di bronzi commerciali. In seguito, ma senza una sicura guida' egli si prova a sbalzar lastre e a cesellarle, fornendo oggetti ad imitazione dell'antico ad un antiquario della natia città. Spinto dalla sua precoce vocazione si mette a frequentare contemporaneamente, l'Accademia parmense di Belle Arti, che contava allora fra i suoi insegnanti Cecrope Barilli, artista di molto gusto. Maestro vero di Brozzi è però stato Daniele De Strobel, pittore di cavalli e di scene medioevali. Con lui il giovine Renato incomincia ad amare e studiare gli animali, modelli... economici e pazienti. Compiuti i vent'anni, finalmente, il Brozzi, attratto dal desiderio di un ambiente artistico più largo, si trasferisce a Roma, dove inizia quelle ricerche tecniche che dovevano poi condurlo all'odierna perfezione. Egli tenta cioè di realizzare le sue visioni battendo il metallo sempre al rovescio. Ottiene cosi una maggiore plasticità, una più costante pittorica dolcezza d'ambiente e d'atmosfera, in opposizione a quella durezza ed a quegli improvvisi arresti che sono caratteristici del ferro. Incoraggiato dai primi consensi ottenuti a Venezia, si mette a produrre piatti, vasi, portasigarette, coppe decorate con graziosi motivi tratti dalla fauna; tutti quegli oggetti squisiti che nelle esposizioni italiane ed estere abbiamo sempre ammirato e che hanno fruttato all'autore premi e medaglie e l'onore, inoltre, d'essere rappresentato nelle migliori Gallerie pubbliche. La Coppa del Benaco, la coppa offerta da Gabriele d'Annunzio al vincitore delle gare aeree del Garda, è il lavoro che ha più attratto sul Brozzi l'attenzione dei competenti.

Renato Brozzi

Contattaci tramite email, telefono o whatsapp


Sarai contattato al più presto e otterrai la valutazione gratuita desiderata.

Fotografa il tuo dipinto e inviaci le foto via email o whatsapp per una valutazione gratuita.
Possibilmente scatta più di una fotografia (sono utili per una stima più corretta qualche foto dei particolari, firma, iscrizioni e il retro del dipinto)

Ti risponderemo il più velocemente possibile!


Telefono +39.06.97606127


E-mail info@valutazionedipintiantichi.it


Cellulare/Whatsapp +39.328.315.19.53

Puoi decidere di VENDERE il tuo dipinto e riceverai il pagamento immediatamente.

In questo modo otterrai:

1) Assistenza nella vendita dalla stima al pagamento

2) Annullate le incertezze dell'operazione (risposte anche in 24 ore!)

3) Un pagamento RAPIDO e SICURO